Ecco Come Puoi Bruciare Più Grasso Sollevando Pesi Senza Andare in Palestra Anche Se Ti Hanno Sempre Detto che Per Dimagrire Devi Correre o Andare a Camminare

By: | Tags: | Comments: 0 | dicembre 8th, 2015

bruciare grassoQuando si tratta di dimagrimento mediante l’attività fisica, molto spesso,  il trainer di turno per elaborare l’allenamento si riferisce ad alcune nozioni “tradizionali” e ad alcune equazioni per misurare il dispendio energetico durante l’allenamento.

A dire la verità, che tali equazioni non la raccontassero tutta, mi era, prepotentemente, apparso chiaro oltre 15 anni fa quando i calcoli matematici sull’allenamento, davano risultati molto discordanti rispetto a quelli misurati sul campo.
In pratica, l’attività muscolare da un punto di vista matematico, risultava quella meno adatta a ridurre la massa grassa in termini di dispendio energetico, mentre quella di resistenza appariva come l’arma migliore.

Se anche tu sei stata vittima di un approccio così, continua a leggere e ti prometto che ti darò una soluzione definitiva che non include neanche 1 minuto di tapis roulant o cyclette.

Prima di andare avanti devo ammettere che anche io quando ho iniziato i miei primi passi da trainer ( 20 anni fa per la precisione) consigliavo approcci che includevano anche allenamenti aerobici per il dimagrimento, ma ogni volta che poi misuravo effettivamente i risultati, puntualmente accadeva il contrario di ciò che mi aspettavo.

Chi lavorava principalmente con i pesi riusciva a dimagrire di più e prima rispetto a chi correva, nuotava o faceva bici.

Siccome sono un tipo molto pignolo, ho sempre cercato di capirci fino in fondo e quindi volevo capire perché il “mondo” consigliava di correre e caminare per dimagrire, ma io ottenevo ho iniziato ad ottenere risultati strepitosi  con i miei clienti risultati quando facevo il contrario.

La risposta l’ho trovata approfondendo gli stessi testi di fisiologia che erano stati presi come riferimento dagli insegnanti che ho incrociato sul mio percorso formativo, ma che forse sono stati traditi dal ” si è sempre fatto così”.

Per fortuna dopo le prime cattive scelte fatte( subite da chi mi dava lavoro) in termini di formazione, ho iniziato a formarmi nelle migliori scuole italiane ed internazionali e la musica è cambiata.

Avevo dato un senso scientifico si miei traguardi che ritenevo fossero casuali, ma che in realtà non lo erano affatto.

Ho praticamente divorato centinaia di libri e bevuto migliaia di ore di formazione ad alto livello scientifico  oltre alla quantità non misurabile di ore trascorse a valutare, proporre, registrare e modificare gli approcci sui clienti.

Nota: lavorare e tenere un data base con tanto di note ed osservazioni diviene il vero sapere per un TRAINER e la vera arma per fare la differenza.

Torniamo a Noi…perdonami, ma per me era doveroso darti un quadro chiaro della situazione.

Uno studio molto recente condotto da ricercatori della Arizona State University ha mostrato appunto, che gli allenamenti di forza permettono un dimagrimento più efficace perché il consumo energetico che impongono al corpo non è limitato solo al tempo di esercizio, ma anche alle ore successive.

Quindi qual è la buona notizia per te?

È possibile stabilire una sequenza di esercizi muscolari da poter eseguire anche a casa per massimizzare la perdita di peso senza fare neanche 10 metri di corsa o camminata.

Ecco alcuni suggerimenti su come effettuare questa operazione:

1. Concentrati sulla resistenza muscolare

Per molti anni c’è stato un dibattito se sia meglio lavorare sulla forza muscolare o sulla resistenza muscolare.

Che significa?

Lavorare sulla “resistenza muscolare”prevede il sollevamento di pesi più leggeri con ripetizioni più elevate, lavorare sulla “forza”
prevede il sollevamento di pesi più alti per meno ripetizioni.

Ti dico subito che non è sbagliato nè se preferisci un approccio nè se preferisci  l’altro, ma gli studi hanno indicato che concentrarsi sulla resistenza muscolare ha qualche effetto in più sulla perdita di grasso.

Io,personalmente, sottopongo il soggetto ad alcuni test e mi rendo conto con quale dei due approcci è meglio partire e poi mi regolo di conseguenza a seconda delle risposte del soggetto.

2. Aumenta l’apporto proteico

Ulteriori ricerche hanno anche dimostrato che l’allenamento muscolare è più efficace nel promuovere la perdita di grasso se mantieni l’apporto proteico più alto rispetto ai periodi in cui vuoi sviluppare i muscoli.

3. Intensità variabile

Forse hai già letto qualche mio articolo obsentito parlare di allenamento ad intervalli ad alta intensità  (HIIT).
In genere ci si riferisce al cardio-training.

La teoria di questa metodica è che devi spingerti  ad alta intensità per un breve periodo di tempo e poi devi prenderti una piccola pausa prima di ripetere il processo.

HIIT è utilizzabile anche durante gli allenamenti muscolari.
Infatti, abbinare esercizi come squat, burpees e climbers è un ottimo metodo per allenarsi ad intensità variabile.

4. Scegli sempre esercizi composti

Un esercizio composto è quando la contrazione muscolare è destinata a  più gruppi muscolari contemporaneamente.
Per esempio, un Thruster ( vedi foto) è un movimento di squat abbinato ad un movimento di military press.

dumbbell-thruster
Questo tipo di esecuzioni sollecitando più muscoli insieme permettono di diminuire più grasso corporeo.

La cosa positiva è che utilizzando un bilanciere o una coppia di manubri, facilmente reperibili anche online, puoi allenarti anche a casa  e stimolare efficacemente  sia la parte superiore sia la parte inferiore del corpo.

Se sei stufa di camminare e correre ore e ore in palestra sperando di pesare qualche kg in meno.

se sei stufa di andare in palestra e di non avere risultati.

E’ arrivato il momento di affidarsi al programma BootyFast.

Finalmente riuscirai a perdere quei kg di troppo con un allenamento mirato e personalizzato,

senza dover correre.

Ti basterà 1 ora e mezza di allenamento a settimana!

Sì, hai letto bene, solo 1 ora e mezza di allenamento a settimana!

Cosa aspetti?

scrivi un’email a: info@bootyfast.com

e scopri come avere un programma su misura per te!

Leave a Reply