VUOI PERDERE I CHILI ESTIVI ELIMINANDO I CARBOIDRATI? ALT! LEGGI PRIMA!

By: | Tags: | Comments: 0 | settembre 5th, 2016

no carboidrati

Settembre è arrivato!
Per molte persone il rientro dalle vacanze è stato abbastanza traumatico, soprattutto quando ad accoglierle è stata la loro cara e “affettuosa” bilancia.

 

Sorvolando sul numero restituito da quell’aggeggio malefico (non voglio infierire) credo che stai pensando che ora è arrivato il momento di ripulire la tua alimentazione.

 

Normalmente, al termine alimentazione pulita si associa sempre una alimentazione a basso contenuto di carboidrati.

 

Ma i carboidrati sono proprio così cattivi per le tue cosce gonfie, per il tuo culo grasso, per la tua cellulite e per il tuo giro vita ?

 

Vediamo un po’ di capirci qualcosa…

  • I Carboidrati sono stati sempre accusati di essere i colpevoli dell’obesità dilagante che colpisce tantissime persone.
  • I carboidrati, non sono l’unica ragione per cui sei più grassa di ciò che desideri.

 

Ciò che conta di più è capire da dove li prendi i carboidrati.

 

Ti faccio un esempio:

Una mela media pesa circa 150gr è composta da circa 15gr di carboidrati, qualche grammo di fibra e la restante parte da acqua.

Una porzione da 30gr di patatine in busta, potrebbe contenere comunque 15gr di carboidrati, ma di acqua neanche una goccia, tanto sale bianco, tanti grassi poco raccomandabili e tante altre sostanze tossiche.

 

Oltre alle considerazioni numeriche, c’è da dire, che dopo aver mangiato una mela e bevuto un bicchiere d’acqua, potresti, in teoria, anche non volerne mangiare un’altra.

Quando mangi 30gr di patatine in busta e bevuto il bicchiere di acqua, sei sicura che ti basta? Richiudi il sacchetto ?
Beh non credo proprio!

 

Certi tipi di alimenti, a parità di contenuto di carboidrati, non ti danno lo stesso senso di sazietà, ma ti danno solo ulteriori calorie vuote e tanta assuefazione!

Ecco che si attiva la modalità “INGRASSAMENTO ON”!

Do you understand? Bene…andiamo avanti!

Cosa causa l’aumento di peso quindi?

L’apporto calorico!

Perché erroneamente si continua a consigliare di ridurre i carboidrati a zero per dimagrire?

 

Visto che il cambiamento dell’apporto calorico è responsabile per le variazioni di peso, uno dei modi più facili per controllare l’apporto calorico è proprio quello di controllare l’assunzione di carboidrati poiché i carboidrati sono più facilmente disponibili dal punto di vista di reperibilità del cibo rispetto ai cibi a base di proteine o grassi.

Ogni grammo di carboidrati immagazzinato trattiene circa quattro grammi di acqua. Quindi se si eliminano del tutto i carboidrati si perde peso, ma è solo ACQUA il più delle volte PREZIOSA!!

 

Cosa puoi fare per non rischiare di mangiarne troppi o troppo pochi?

 

Una regola semplice è questa!

  1. Nelle giornate in cui la tua attività giornaliera è molto blanda puoi ridurre l’assunzione di carboidrati. (RIDURRE Notevolmente NON AZZERARE)
  2. Nei giorni in cui sei più attiva puoi introdurre più carboidrati.

Un’altra cosa da non sottovalutare è che mangiare pochissimi carboidrati incide molto sulla qualità del sonno che si abbassa terribilmente.

 

Quindi non escludere i carboidrati dalla tua alimentazione, ma allo stesso tempo non rischiare di mangiarne troppi, quindi, cerca di GUADAGNARTELI!

Come?

alfonsoALLENATI!
ALZA IL CULO!!

Entiendes??

 

Se vuoi vivere uno stile di vita sano, che tiene conto delle tue abitudini, dei tuoi gusti, della tua attività giornaliera e che ti rimetta in forma nel più breve tempo possibile devi fare solo una cosa molto semplice, scrivere una email a:

info@bootyfast.com

e indicare il tuo numero di cellulare.

Verrai richiamata appena possibile e scoprirai come tornare in forma senza stress e senza fare diete da fame.

Ti aspetto

Leave a Reply